Banner
Base bibliográfica geral
Registos: 1 - 10 de um total de 247
O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: Violenza e famiglia : attualita di un fenomeno antico
Autor(es): Marta Bertolino
Resumo: Al centro del dibattito moderno, internazionale e nazionale, e il tema della tutela dei diritti fondamentali della persona. In esso la violenza e la famiglia trovano la loro collocazione nell'ambito della questione piú generale della violenza di genere nei termini di violenza domestica.Dai diversi atti internazionali, che si occupano delle vittime di reato, emerge una particolare attenzione per le vittime piú esposte, piú vulnerabili e fra queste in particolare le donne, in quanto tali, ma anche i minori e gli anziani. Rispetto a questi soggetti il contesto familiare piü facilmente puó svolgere un ruolo precipitante della violenza. Ma il nostro codice penale del 1930, se per un verso, grazie al movimento internazionale di riforma, ha subito modificazioni tali da renderlo adeguato alla moderna concezione, personalistica, della famiglia, per altro verso mantiene delle disposizioni che rappresentano il retaggio di una concezione autoritaria della famiglia, non solo storicamente e culturalmente superata ma che in altri rami del nostro ordinamento e stata ampiamente abbandonata. Con la conseguenza di un sistema penal e non sempre all'altezza dei compiti preventivi che gli competono nei confronti di un fenomeno, quello della violenza domestica, considerato ormai nel dibattito internazionale un problema sociale. E le indagini empiriche relative sembrano confermare questa presenza massiccia e trasversale della violenza intrafamiliare, che e registrata a livello mondiale.Con l'obiettivo piú realistico, rispetto aquello della eliminazione, del contenimento di questa forma di violenza attraverso strumenti di prevenzione e non solo di repressione, diversi Stati si sono dotati di una rete di interessanti disposizioni, che possono rappresentare un modello di intervento anche per il legislatore italiano.Quest'ultimo, infatti, dovrebbe impegnarsi per una riforma del codice penal e sistematica e organica eche anche nella materia di nostro interesse e fino ad ora mancata
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano : Dott. A. Giuffré Editore. - A. 58, n.º 4 (out.-dez. 2015), p. 1710-1742
Assuntos: Direito processual penal | Direito penal | Direito penal internacional | Família | Violência doméstica
Veja também: Bertolino, Marta
Localização: PP.36 (CEJ)

O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: Verso la riparazione della custodia cautelare ingiusta
Autor(es): Maria Grazia Coppetta
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano. - A. 29, n.º 4 (out. - dez. 1986), p. 1171-1208
Assuntos: Erro judicial | Responsabilidade do juiz | Itália
Veja também: Coppetta, Maria Grazia
Localização: PP.36 (CEJ)

O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: Verso il ripristino della cultura delle garanzie in tema di liberta personale dell'imputato
Autor(es): Giulio Illuminati
Resumo: La legge 16 aprile 2015, n. 47, modifica in piú punti la disciplina delle misure cautelari prevista dal codice di procedura penale. Il problema della custodia in carcere dell'imputato e da tempo al centro dell'attenzione del legislatore, specialmente dopo le sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo che hanno condannato l'ltalia per il "trattamento inumano o degradante" dovuto al sovraffollamento carcerario, determinato in parte dall'alta percentuale di detenuti non ancora condannati definitivamente. Dopo una serie di decreti di emergenza, che hanno contribuito a ridurre sensibilmente la popolazione carceraria, il Parlamento ha approvato un provvedimento piú organico, destinato a ricondurre la custodia cautelare in carcere al ruolo di extrema ratio, in aderenza ai principi generali del sistema, e a favorire l'uso di misure alternative, come l'arresto domiciliare, il braccialetto elettronico o le misure interdittive. Al tempo stesso vengono rafforzate le garanzie dell'imputato, imponendo un piü stringente onere di motivazione al giudice cautelare e riformando le norme sulle impugnazioni in modo da assicurare un controllo piü rapido e piú rigoroso da parte del giudice superiore. L'autore analizza la nuova legge, mettendone in evidenza i risultati, le lacune e i punti critici
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano : Dott. A. Giuffré Editore. - A. 58, n.º 3 (jul.-set. 2015), p. 1132-1162
Assuntos: Direito processual penal | Garantia de Liberdade pessoal | Arguido | Justiça restaurativa | Medidas alternativas à prisão | Vigilância electrónica
Veja também: Illuminati, Giulio
Localização: PP.36 (CEJ)

O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: Unioni di fatto e diritto penale
Autor(es): Roberto Bartoli
Resumo: 1. Diritto penale ed eguaglianza. - 2. Delimitazione dell'oggetto d'indagine: unioni di fatto come coppie more uxorio eterosessuali. - 3. Le fattispecie in cui Ia convivenza esprime un significato di disvalore/valore accessorio. - 4. Le fattispecie in cui Ia convivenza esprime un significato di disvalore/valore fondamentale. - 4.1. Modelli normativi di famiglia, diritto penale, unioni di fatto. - 4.2. Il diritto vivente: Ia pressoché totale irrilevanza delle unioni di fatto. - 4.3. La prospettiva costituzionale. L'art. 384, comma 1, c.p. - 4.3.1. L'art. 649 c.p. - 4.3.2. L'art. 19, comma 2, lett. c), Testo unico dell'immigrazione. -5. Considerazione conclusive.
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano : Dott. A. Giuffré Editore, [1957]- . - A. 53, Nº 4 (Out.-Dez. 2010), p. 1599-1627
Assuntos: Direito processual penal | União de facto
Veja também: Bartoli, Roberto
Localização: PP.36 (CEJ)

O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: Una proposta de iure condendo per adeguare il nostro sistema ai principi della convenzione europea in tema di formazione della prova orale
Autor(es): Simone Lonati
Resumo: 1. Il sistema europeo di protezione dei diritti dell'uomo. 2. Il rinnovato interesse per il giusto processo. 3. L'adeguamento del nostro sistema attraverso l'esecuzione delle sentenze di condanna della Corte europea: il superamento del giudicato. 4. L'adeguamento del nostro sistema attraverso il vaglio della Corte costituzionale. 5. I deficit delle geranzie interne rispetto agli obblighi internazionali: le dichiarazioni assunte in assenza di contraddittorio. 6. Una proposta de iure condendo per adeguare il nostro sistema ai principi dell'equo processo in tema di formazione della prova dichiarativa
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano : Dott. A. Giuffré Editore, [1957]- . - A. 55, n.º 3 (jul.-set. 2012), p. 1016-1051
Assuntos: Direito processual penal | Prova | Direitos do homem
Veja também: Lonati, Simone
Localização: PP.36 (CEJ)

O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: Umanità, specie umana e diritto penale
Autor(es): Mireille Delmas-Marty
Resumo: 1. Il diritto penale rivelatore. 2. Il diritto penale perturbatore. 3. Il diritto penale regolatore
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano : Dott. A. Giuffré Editore, [1957]- . - A. 55, n.º 3 (jul.-set. 2012), p. 741-752
Assuntos: Direito processual penal | Direito penal
Veja também: Delmas-Marty, Mireille
Localização: PP.36 (CEJ)

O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: Tutela della dignità umana e illecita prosuzione di embrioni per fini di ricerca
Autor(es): Vincenzo Tigano
Resumo: Prernessa: Ia repressione degli atti prodrornici alIa ricerca sulle cellule staminali ernbrionali. - 2. Il valore della dignità dell'uorno sul piano normativo nazionale e transnazionale: fondarnenti storico-filosofici. - 3. (Segue): La dignità umana come bene giuridico collettivo. - 4. (Segue): La dimensione superindividuale del bene giuridico della dignità umana nell'ambito delle fattispecie di produzione e di clonazione di ernbrioni per fini di ricerca. - 5. Il delitto di produzione di embrioni per fini di ricerca o di sperimentazione. - 6. Il delitto di clonazione di ernbrioni per fini di ricerca. - 7. L'inadeguatezza del trattamento sanzionatorio "aggravato": Il contrasto con il principio di proporzione. - 8. (Segue): Il contrasto con il principio di ragionevolezza. - 9. Conseguenze sul piano applicativo: il concorso tra le fattispecie di produzione e di clonazione di embrioni per fini di ricerca e Ia fattispecie di sperirnentazione. - 10. Profili comparatistici con I'ordinamento spagnolo: Ia tutela della dignità umana nell'ambito dei delitti relativi alIe rnanipolazioni genetiche. - 11. Conclusioni.
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano : Dott. A. Giuffré Editore, [1957]- . - A. 53, Nº 4 (Out./Dez. 2010), p. 1747-1786
Assuntos: Direito processual penal | Dignidade humana | Bem jurídico | Embrião humano | Manipulação genética | Procriação medicamente assistida
Veja também: Tigano, Vincenzo
Localização: PP.36 (CEJ)

O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: Truffe on-line : momento consumativo e competenza territoriale
Autor(es): Claudia Pecorella
Resumo: 1. Il contrasto giurisprudenziale sulla competenza territoriale per le truffe on-line. 2. La rilevanza del fenomeno: uno sguardo ai dati del pool reati informatici presso la procura di Milano. 3. Alcune considerazioni sul momento consumativo della truffa. 4. La competenza territoriale per i reati commessi in via telematica: problemi e prospettive
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano : Dott. A. Giuffré Editore, [1957]- . - A. 55, n.º 1 (jan.-mar. 2012), p. 113-134
Assuntos: Direito processual penal | Internet | Criminalidade informática | Competência territorial
Veja também: Pecorella, Claudia
Localização: PP.36 (CEJ)

O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: Sul progetto preliminare del codice di procedura penale
Autor(es): Giulio Ubertis
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano. - A. 31, n.º 4 (Ottobre-Dicembre 1988), p. 1285-1312
Assuntos: Direito processual penal
Veja também: Ubertis, Giulio
Localização: PP.36 (CEJ)

O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: Sulla progettata riforma della costituzione
Autor(es): Giorgio Marinucci
Resumo: 1. Le "ragioni della riforma". 2. Contraddizioni e lacune della proposta "separazione delle carriere". 3. Caduta la "separazione delle carriere", cade anche la progettata divisione del Consiglio Superiore della magistratura. 4 Autoconfutazione del progettato inquadramento del pubblico ministero come "Ufficio". 5. Attentati della maggioranza parlamentare all'indipendenza dei pubblici ministeri. 7 L'inappellabilità delle pronunce di proscioglimento già "cassata" dalla Corte Costituzionale.
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano : Dott. A. Giuffré Editore, [1957]- . - A. 54, Nº 4 (Out.-Dez. 2011), p. 1360-1368
Assuntos: Direito processual penal | Revisão constitucional | Separação de poderes | Magistrado | Ministério Público
Veja também: Marinucci, Giorgio
Localização: PP.36 (CEJ)