Banner
Base bibliográfica geral
Registos: 1 - 2 de um total de 2
O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: Tutela della dignità umana e illecita prosuzione di embrioni per fini di ricerca
Autor(es): Vincenzo Tigano
Resumo: Prernessa: Ia repressione degli atti prodrornici alIa ricerca sulle cellule staminali ernbrionali. - 2. Il valore della dignità dell'uorno sul piano normativo nazionale e transnazionale: fondarnenti storico-filosofici. - 3. (Segue): La dignità umana come bene giuridico collettivo. - 4. (Segue): La dimensione superindividuale del bene giuridico della dignità umana nell'ambito delle fattispecie di produzione e di clonazione di ernbrioni per fini di ricerca. - 5. Il delitto di produzione di embrioni per fini di ricerca o di sperimentazione. - 6. Il delitto di clonazione di ernbrioni per fini di ricerca. - 7. L'inadeguatezza del trattamento sanzionatorio "aggravato": Il contrasto con il principio di proporzione. - 8. (Segue): Il contrasto con il principio di ragionevolezza. - 9. Conseguenze sul piano applicativo: il concorso tra le fattispecie di produzione e di clonazione di embrioni per fini di ricerca e Ia fattispecie di sperirnentazione. - 10. Profili comparatistici con I'ordinamento spagnolo: Ia tutela della dignità umana nell'ambito dei delitti relativi alIe rnanipolazioni genetiche. - 11. Conclusioni.
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano : Dott. A. Giuffré Editore. - A. 53, n.º 4 (Out.-Dez. 2010), p. 1747-1786
Assuntos: Direito processual penal | Dignidade da pessoa humana | Bem jurídico | Embrião humano | Manipulação genética | Procriação medicamente assistida
Veja também: Tigano, Vincenzo
Localização: PP.36 (CEJ)

O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: La repressione del traffico di organi prelevati da vivente : verso il nuovo art. 601 bis c.P.
Autor(es): Vincenzo Tigano
Resumo: Il contributo analizza il fenomeno criminoso del traffico di organi prelevati da viven te, fronteggiato attraverso la recente adozione della Convenzione del Consiglio d'Europa contro il traffico di organi, e portato all'attenzione del Parlamento italiano, dinnanzi a cui e in discussione un disegno di legge volto ad introdurre un'apposita disposizione nel codice penale, l'art. 601 bis.Dopo ayer analizzato le figure delittuose previste dalla normativa extracodicistica attualmente in vigore e dalla redigenda disposizione codicistica, sono state delineate le lacune e le incongruenze ancora presenti nel nostro sistema repressivo. In tale direzione, e stata messa in luce la necessitá di riformare la legislazione esistente, attraverso l'introduzione di fattispecie incriminatrici conformi a quelle delineate nella Convenzione, la previsione di una causa di non punibilitá a favore dei donatori che cedano i propri organi in cambio di denaro, e l'intensificazione della risposta punitiva nei confronti del parallelo fenomeno del traffico di organi rimossi da cadavere
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano : Dott. A. Giuffré Editore. - A. 58, n.º 4 (out.-dez. 2015), p. 1801-1841
Assuntos: Direito processual penal | Direito penal | Tráfico de órgãos de seres humanos
Veja também: Tigano, Vincenzo
Localização: PP.36 (CEJ)