Banner
Base bibliográfica geral
Registos: 1 - 3 de um total de 3
O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: Reato autonomo o circostanza? : punto fermi e questioni ancora aperte a dieci anni dall'intervento delle sezioni unite sui "criteri di distinzione".
Autor(es): Fabio Basile
Resumo: 1. permessa. 2. Gli effetti della distinzione tra circostanze ed dementi costitutivi del reato. 3. Il valore della qualificazione espressa nel corpo della norma. 4. Criteri di distinzione "forti". 5. Criteri di distinzione "deboli". 6. Criteri di distinzione "inutili". 7. I criteri sopra illustrati messi alla prova. 8. Fattispecie ostinatamente dubbie, interpretazione (ulteriormente) sistematica, intentio legis. 9. Epilogo.
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano : Dott. A. Giuffré Editore, [1957]- . - A. 54, n.º 4 (Out.-Dez. 2011), p. 1564-1593
Assuntos: Direito processual penal
Veja também: Basile, Fabio
Localização: PP.36 (CEJ)

O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: L' enorme potere delle circostanze sul reato : l'enorme potere dei giudici sulle circostanze
Autor(es): Fabio Basile
Resumo: Un'attenta analisi del dato legislativo complessivo fa emergere come le circostanze del reato pos sano talora esplicare effetti che vanno ben al di la della mera modificazione della pena principale, influendo in modo determinante sulla disciplina sostanziale e processuale del reato cui accedono. A fronte di una tale significante e multiforme rilevanza delle circostanze, la disciplina legislativa a cui le stesse sono sottoposte - lungi dall'essere precisa, completa e coerente - risulta, invece, costellata da plurimi momenti di imprecisione, incompletezza, incoerenza, i quali finiscono per aumentare in misura patologica il potere discrezionale dei giudici
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale. - Milano : Dott. A. Giuffré Editore. - A. 58, n.º 4 (out.-dez. 2015), p. 1743-1768
Assuntos: Direito processual penal | Direito penal | Crime | Aplicação da pena | Poder judicial
Veja também: Basile, Fabio
Localização: PP.36 (CEJ)

O meu comentário Facebook Twitter LinkedIN
Título: Esiste una nozione ontologicamente unitaria di pericolosità sociale? : spunti di riflessione, con particolare riguardo alle misure di sicurezza e alle misure di prevenzione
Autor(es): Fabio Basile
Resumo: La categoria concettuale della “pericolosità sociale” compare in plurime sedi all'interno del nostro ordinamento, talora in modo manifesto, altre volte in termini dissimulati. Conviene, quindi, domandarsi se tale categoria concettuale esprima sempre la stessa cosa, costituisca, quindi, una nozione ontologicamente unitaria, o se, per contro, essa, spostandosi da una sede all'altra, assuma anche significati qualitativamente differenti. Dalla risposta a tale quesito discendono varie conseguenze pratiche, tra cui la eventuale possibilità di “travasare” l'accertamento della pericolosità sociale effettuato in una sede (ad esempio, ai fini dell'applicazione di una misura di sicurezza) anche in altra sede (ad esempio, ai fini dell'applicazione di una misura di prevenzione)
Publicado em: In: Rivista italiana di diritto e procedura penale . - Milano : Dott. A. Giuffré Editore. - A. 61, n.º 2 (abr.-jun. 2018), p. 644-674
Assuntos: Direito processual penal | Direito penal | Perigo social | Medidas de prevenção | Medidas de segurança | Itália
Veja também: Basile, Fabio
Localização: PP.36 (CEJ)